Nel Gennaio 2001 l'Associazione ha cambiato ragione sociale divenendo Organizzazione di Volontariato "Gli Amici del Randagio" e dal mese di Ottobre 2001 è stata iscritta nell'albo regionale del volontariato della Regione Lombardia, divenendo così ONLUS di diritto (estremi: Sezione Provinciale del registro Generale regionale del Volontariato al n. CO 8, sezione B (Civile)).

L'Organizzazione si riconosce in uno Statuto di cui sono di seguito riportati i principali articoli.

TITOLO II - SCOPO E OGGETTO

art.3

L'Organizzazione ha per scopo la tutela e la salvaguardia degli animali al fine di assicurare loro ottimali condizioni d vita nel rispetto delle loro specifiche caratteristiche etologiche nonchè diffondere una cultura animalista ed ambientalista. Tutte le attività svolte dalla Organizzazione nel perseguimento dei suoi scopi non hanno fine di lucro.

art.4

L'Organizzazione intende realizzare i propri scopi attraverso molteplici attività, in particolare:

- Gestioni canili e rifugi per il ricovero di animali abbandonati in attuazione della Legge 14 Agosto 1991 n.281 "legge quadro in materia di animali da affezione e prevenzione del randagismo"

-Assunzione, in dipendenza di accordi o convenzioni ai sensi dell'Art. 7 Legge 266/1991 con enti pubblici, enti territoriali e soggetto privati, della gestione di canili e rifugi consortili e non

- Sensibilizzazione della collettività alla prevenzione del randagismo e alla tutela dell'ambiente


Qui trovi il testo completo dello statuto in PDF